Skip navigation
9

La riabilitazione

Riacquisire la mobilità

Dopo l’intervento chirurgico, è importante riacquisire una mobilità tale da permettere di avere la massima indipendenza. Questo è sicuramente un periodo critico, ma con l’aiuto di medici professionisti, strutture di supporto, famiglia ed amici, tutto sarà più semplice.

Revalideren|Herstellen na amputatie|Össur

Approccio collettivo

Collaborare con un team di esperti migliora la qualità della cura e abbrevia i tempi di riabilitazione. Il medico vi indirizzerà verso medici professionisti i quali vi coinvolgeranno nei vari aspetti della riabilitazione basata su bisogni fisici, psicologici e professionali. Le figure utili durante la vostra guarigione saranno il tecnico ortopedico, il fisioterapista, lo psicologo e in alcuni casi anche il dietologo.

In alcune zone questo tipo di team è disponibile in centri di riabilitazione specializzati. Se si vive in piccole città o zone rurali, potrebbero non esserci abbastanza pazienti per sostenere tali strutture. In questo caso, chiedete al vostro medico o tecnico ortopedico di aiutarvi nello sviluppo di un piano riabilitativo con i medici professionisti della vostra zona, coordinando il team. In alternativa, si potrebbe fare il pendolare da un centro di riabilitazione fino a quando non si sarà raggiunta una certa indipendenza.

Partecipazione attiva

La parte più importante del processo di riabilitazione è sempre il diretto interessato, e la sua partecipazione attiva sarà un fattore centrale nella guarigione fisica ed emotiva. Essere attivi nella riabilitazione ed avere il controllo sulla propria vita aiuterà nel riacquistare la propria indipendenza.

Le fasi di riabilitazione

Guarire da un’amputazione necessita tempo. La durata del periodo di guarigione dipende da vari fattori quali ad esempio la causa dell’operazione, la riabilitazione scelta, l’età dell’utente e la sua determinazione nel guarire. Solitamente il processo di riabilitazione si divide in 3 fasi:

  1. Cicatrizzazione
  2. Mobilizzazione
  3. Reintegrazione

È importante ricordare che ogni persona è unica e che ogni medico professionista ha la propria preferenza in tema di cure. Ciò significa che le fasi delineate nelle pagine successive potrebbero non coincidere con la vostra cura.

È essenziale dunque, rispettare sempre il proprio piano di cura definito dal team di riabilitazione e valutare se i consigli qui riportati sono applicabili al vostro piano.

Fase di guarigione della ferita

Dopo l’operazione, la terapia si concentrerà sul guarire la ferita e dare forma al moncone. In questa fase il chirurgo è coinvolto attivamente e sarà assistito dal team di infermieri dell’ospedale.

Cura della ferita

Dopo l’operazione viene applicata una speciale benda rigida rimovibile che avrà grandi benefici per la salute, tra cui:

  1. riduzione del dolore
  2. riduzione del tempo di guarigione della ferita
  3. riduzione del rischio di ferite al moncone in seguito a cadute
  4. riduzione del rischio di contratture al ginocchio (riduzione del muscolo e dei suoi tendini).

In alternativa il moncone può essere fasciato con una benda elastica, ma ciò dipende unicamente dai propri bisogni e dalle raccomandazioni del chirurgo.

Sagomare il moncone

Quando la ferita sarà sufficientemente cicatrizzata, e non ci saranno complicazioni quali infezioni, si potrà rimuovere la fasciatura e cominciare la terapia compressiva. La terapia compressiva viene controllata dal terapista o infermiere con lo scopo di sagomare il vostro moncone, passaggio importante che influirà sulla vestibilità della protesi. Il modo migliore per sagomare il moncone è applicarci sopra una cuffia in silicone. Questa cura sarà introdotta in modo graduale, inizialmente due volte al giorno fino a 4 ore alla volta. Un’altra opzione di terapia compressiva è quella della benda o della calza elastica sul moncone.



NOTA: Seguire sempre la terapia e gli esercizi concordati con il team di riabilitazione e con il vostro tecnico ortopedico, le uniche persone più competenti e informate sulla vostra situazione per soddisfare al meglio le vostre esigenze.